Search
× Search

Notizie dalla Liguria

Accordo tra Fasi, Aiop, Federanisap, Aris e Agespi per l’ottimizzazione delle prestazioni sanitarie integrative

Milano, 7 febbraio 2019

Il 7 febbraio, nell’ambito di Connext-Confindustria, il primo evento di partenariato industriale, in programma a Milano, è stato presentato l’accordo sottoscritto tra Fasi, il Fondo assistenza sanitaria integrativa dei dirigenti italiani e le Associazioni di categoria Aiop (Associazione Italiana Ospedalità Privata), Federanisap (Federazione Nazionale delle Associazioni Regionali o Interregionali delle Istituzioni Sanitaria Ambulatoriale Private), Aris (Associazione religiosa Istituti Socio Sanitari) e AGeSPI (Associazione gestori servizi socio sanitari e cure post intensive).

Necessaria una maggiore erogazione di prestazioni a livello regionale e risorse per il rinnovo dei contratti

Comunicato stampa del 23 gennaio 2019 a seguito della dichiarazioni del Ministro Grillo sul tavolo di lavoro per il Patto per la Salute

“Auspico che il nuovo Patto per la Salute tenga nella dovuta considerazione, tra i tanti temi, due che, a nostro avviso, sono prioritari: la possibilità per le Regioni, nel rispetto delle risorse assegnate alle stesse, di erogare maggiori prestazioni sanitarie e servizi aggiuntivi per ovviare alla criticità delle liste d’attesa e che queste possano essere garantite dalle nostre strutture, in tempi rapidi, con costi certi e qualità verificabile; la possibilità, sempre per le Regioni, di utilizzare le proprie risorse per il doveroso rinnovo del contratto dei lavoratori che operano nella componente privata del Servizio sanitario".
RSS
First45679111213Last

Notizie Aiop Nazionale

Via libera del Consiglio dei ministri al Documento di economia e finanza 2024
1437

Via libera del Consiglio dei ministri al Documento di economia e finanza 2024

Mercoledì 10 aprile u.s., il Documento è stato assegnato alle Commissioni Bilancio e a tutte le altre Commissioni permanenti di Camera e Senato e alla Commissione parlamentare per le questioni regionali. L'esame del Documento in Aula è calendarizzato per la seduta di mercoledì 24 aprile 2024.

Mercoledì 10 aprile u.s., il Presidente del Consiglio dei ministri ha trasmesso il Documento di economia e finanza 2024 (Doc. LVII, n. 2). 
In particolare, al Documento sono allegati:
  • la nota metodologica sui criteri di formulazione delle previsioni tendenziali; 
  • la relazione sugli interventi nelle aree sottoutilizzate (Doc. LVII, n. 2 – Allegato I)
  • il documento “Strategie per le infrastrutture, la mobilità e la logistica" (cosiddetto allegato infrastrutture) (Doc. LVII, n. 2 – Allegato II)
  • la relazione sullo stato di attuazione degli impegni per la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra (Doc. LVII, n. 2 – Allegato III)
  • il documento sulle spese dello Stato nelle regioni e nelle province autonome (Doc. LVII, n. 2 – Allegato IV);
  • la relazione sull'attuazione della razionalizzazione del sistema degli acquisti di beni e servizi (Doc. LVII, n. 2 – Allegato V).
Il Documento è stato assegnato alle Commissioni Bilancio e a tutte le altre Commissioni permanenti di Camera e Senato e alla Commissione parlamentare per le questioni regionali.
L'esame del Documento in Aula è calendarizzato per la seduta di mercoledì 24 aprile 2024. L'esame parlamentare si concluderà con l’approvazione di una risoluzione da parte di entrambi i rami del Parlamento. Successivamente, entro il 30 aprile, le prime due sezioni del DEF (il Programma di stabilità e il Programma nazionale di riforma) devono essere inviate alla Commissione e al Consiglio Europeo.
 
Per quanto attiene ai contenuti, rispetto all'anno precedente, il Documento certifica un aumento del 5,8 per cento del tasso di crescita della spesa sanitaria prevista per il 2024. Tale incremento per il 2024 è influenzato anche dagli oneri per assicurare l’assistenza sanitaria correlata con l’accoglienza umanitaria per la crisi in Ucraina. Nel triennio 2025-2027, la spesa sanitaria è prevista crescere a un tasso medio annuo del 2 per cento; nel medesimo arco temporale il Pil nominale crescerebbe in media del 3,1 per cento. Di conseguenza, il rapporto fra la spesa sanitaria e Pil, pari al 6,3 per cento nel 2025 e nel 2026, si assesta al 6,2 per cento nel 2027.
Previous Article Proposta di legge in materia di responsabilità nell'esercizio delle professioni sanitarie
Next Article Onere della prova in capo al dipendente che lamenta demansionamento e mobbing

Documents to download

  • DEF 2024(.pdf, 2,85 MB) - 81 download(s)

Please login or register to post comments.

Rassegna Stampa Regionale

Articoli delle principali testate giornalistiche nazionali e della stampa locale relativi a sanità, ricerca scientifica e medicina, con una maggior attenzione alla realtà ligure. Il servizio integrale è riservato agli associati Aiop Liguria.

 

Rassegna Stampa Nazionale

RassAiop3HP

La rassegna stampa 
della sanità privata

Servizio riservato agli associati Aiop

Link Istituzionali

Copyright 2024 by Aconet srl
Back To Top